Week end in Musica!


Pubblicato il: 16 Giugno 2019


Venerdì 21 giugno La Festa della Musica proromperà ovunque: più di 10.000 eventi in diversi luoghi pubblici, dai musei alle biblioteche, dagli ospedali ai parchi, dai giardini alle piazze, dalle case circondariali gli archivi, per le strade, nei palazzi storici, negli aeroporti, nei licei musicali e nei conservatori, così come negli istituti italiani di cultura all’estero, oltre 45.000 artisti si esibiranno in ogni genere di musica, in un’unica grande festa che rappresenta un vero e proprio momento di condivisione. Il tema dell’edizione 2019 è “Musica fuori centro”, ossia espansa, senza soluzione di continuità, dalla città alla periferia; diffusa, in modo capillare, in tutto il Paese.

Punto di arrivo per i turisti in arrivo con l’aereo, anche l’Aeroporto di Napoli vivrà una giornata speciale.


Il Teatro San Carlo porta per la prima volta le sue compagini corali ed orchestrali all’Aeroporto di Capodichino per proporre – nell’arco della giornata – tre appuntamenti con la grande musica.

 Si parte con I cantori napoletani ensemble vocale sorto in seno al Coro del Teatro di San Carlo del Massimo partenopeo che sarà impegnato in un programma dal suggestivo titolo “Suoni ed echi di Napoli”, un viaggio nella canzone classica napoletana.

Alle ore 14.00 il Coro di Voci Bianche del San Carlo, diretto da Stefania Rinaldi, con Luigi Del Prete al pianoforte sarà il protagonista di un impegnativo concerto che impagina brani tratti da opere quali Gianni Schicchi, Tosca, Bohème, Turandot di Giacomo Puccini, da Carmen di Bizet e ancora i classici napoletani nell’interpretazione questa volta delle angeliche voci dei bambini.

Alle 18.00, il Cinquetto, gruppo formato da cinque professori dell’Orchestra del San Carlo, condurranno i passeggeri in partenza in un fantasioso percorso di riletture di pagine immortali di Bach, Mozart, Bizet, coinvolgendoli in un gioco sottile e delicato, ma di irresistibile comicità.

All’iniziativa del Ministero per i Beni Culturali parteciperà anche  il Parco Archeologico di Ercolano in un evento congiunto con la Città Metropolitana, il MAV e il Comune di Ercolano, con performance dei principali licei musicali e coreutici del territorio.

I luoghi del sito archeologico, in cui la protagonista assoluta sarà la musica, saranno: la Casa dell’Albergo con musiche da pianoforte, la Casa dello Scheletro con esibizione di voce e pianoforte, la Terme Maschili con archi e ensemble, la Sede degli Augustali con musiche di chitarre, l’Arco Quadrifronte con duo al pianoforte e coro, la Casa del Bel Cortile anche con performance di chitarre, la Casa Sannitica con musica da camera, la Casa del Tramezzo di Legno con esibizione di arpa.

I visitatori del Parco Archeologico di Ercolano, attraverso il pagamento del biglietto, potranno accedere ad ogni performance che si svolgerà all’interno del sito.​

Insomma un week in Musica tutto da…ascoltare!

 


<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>