Sapori e archeologia del Vesuvio con CoopCulture e Slow Food


Pubblicato il: 16 Maggio 2016


CoopCulture e Slow Food propongono domenica 22 maggio un itinerario guidato alla scoperta dell’archeologia e dei sapori dell’area vesuviana.
L’itinerario rientra nell’iniziativa le Vie dei Presìdi, evento diffuso organizzato da Slow Food Campania e Basilicata grazie al quale, per il secondo anno, sarà possibile avvicinare i consumatori ai territori e alle tecniche di produzione dei Presìdi Slow Food.
1280px-Oplontis-Peristil-5711Visita guidata agli Scavi di Oplontis, una delle più significative testimonianze monumentali del suburbio pompeiano, dove un archeologo CoopCulture guiderà i partecipanti alla scoperta della Villa di Poppea grandiosa costruzione residenziale della metà del I secolo a.C., attribuita a Poppaea Sabina, seconda moglie dell’imperatore Nerone.
A seguire visita in azienda con presentazione del Presidio Slow Food “Pomodorino del piennolo del Vesuvio” straordinariamente saporito con la sua polpa soda e compatta, povera di succo, prosciugata dal sole che splende sui terreni aridi del vulcano.pomodorino_del_piennolo_dop
La giornata prosegue con il racconto della straordinaria biodiversità delle albicocche vesuviane e poi un pranzo-degustazione in campagna con primo, secondo, contorno, bruschetta con pomodorino del piennolo e dolce.

Info e prenotazioni
840 800 288
dai cellulari e dall’estero
+ 39 06 399 67 050
lun. – ven. 9.00 – 13.00 | 14.00 – 17.00
sab. 9.00 – 14.00



<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>