Racconto della Dieta Mediterranea


Pubblicato il: 15 Marzo 2019


Dopo il meeting di Pollica dello scorso settembre, venerdì 15 marzo alle ore 11 un altro appuntamento nel Cilento a Ceraso, piccola località nota anche per la tradizione del pane, con il primo dei cinque Living Lab dal titolo “Racconto della Dieta Mediterranea”: protagoniste di questo racconto saranno le donne, detentrici di uno storytelling antico ricco di segreti e ricette della tradizione.


Tredici partner, nove Paesi coinvolti, cinque gruppi di lavoro: sono i numeri del progetto MD.net – Dieta Mediterranea, un programma di cooperazione internazionale di cui fanno parte Italia, Portogallo, Croatia, Grecia, Bosnia-Erzegovina, Spagna, Slovenia, Albania e Cypro e di cui la Regione Campania è lead partner. 

Un progetto finanziato dalla Unione Europea, che si sviluppa nell’arco di quattro anni e che è nato con lo scopo di promuovere il brand Dieta Mediterranea e attivare e sostenere le iniziative e lo sviluppo del territorio che si rifanno a questo tema.

L’obiettivo di MD.net – Mediterranea Diet: When Brand Meets Peoples – mira, infatti, in Campania all’individuazione di due progetti pilota: uno dedicato in particolare alla promozione internazionale della Dieta Mediterranea e delle sue numerose applicazioni e identità attraverso ad esempio campagne di comunicazione, roadshow, educational e presstour e un altro dedicato invece alle azioni di valorizzazione e fruizione in situ, con opere strutturali e sistemiche sul territorio, dalla segnaletica unitaria alla creazione di collegamenti su gomma per itinerari tematici.

Per l’individuazione di questi due progetti pilota il team di MD.net raccoglie idee e suggerimenti in cinque Living Lab, laboratori di confronto / ascolto con gli stakeholder locali e con le imprese radicate o emergenti che ruotano intorno al tema della dieta mediterranea, dei suoi prodotti e delle sue modalità di realizzazione e fruizione.

MD.net è un progetto internazionale che vuole coinvolgere dalle aziende dell’agroalimentare alle piccole industrie dell’eccellenza sino alle tantissime realtà turistiche e della ristorazione legate dal filo rosso della Dieta Mediterranea: il Cilento ha tutte le caratteristiche per diventare il cuore di questo network globale dell’alimentazione e della tradizione del convivio, con eccezionali ricadute sull’occupazione  e sul recupero di tradizioni culturali che ne fanno meta di degustazioni gourmet e luogo di studio.

Ad aprire i lavori ed illustrare MD.net e le sue finalità sarà Carmela Cotrone,  coordinatrice generale del progetto e referente per la Direzione regionale delle politiche sociali della Regione Campania, con lei ci sarà la scrittrice Luisa Cavaliere, imprenditrice culturale e promotrice delle tradizioni della cucina e della dieta mediterranea nel Cilento. Modera l’incontro Francesca Maciocia, referente della Scabec, la società inhouse della Regione Campania che opera nell’ambito della valorizzazione dei Beni Culturali e che di questo progetto è soggetto promotore e organizzatore.

Il Living Lab è aperto a produttori locali e regionali, aziende agricole e imprenditori interessati a promuovere il Cilento attraverso i valori tradizionali della Dieta Mediterranea. Ad oggi già 30 realtà territoriali prenderanno parte al laboratorio.

Per iscriversi al gruppo di lavoro è necessario registrarsi al form  http://bit.ly/md_net.

Dopo i meeting internazionali di confronto tra i 13 partner, i Living Lab daranno inizio ad un anno di lavoro mirato a identificare e realizzare un’azione pilota sostenuta dal progetto MD.net.

 


<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>