Il fratello minore


Pubblicato il: 12 aprile 2018


Di prossima uscita il thriller psicologico ” Il fratello minore ” del giornalista Vincenzo Esposito, napoletano, vice capo redattore del Corriere del Mezzogiorno. Il libro, presentato nell’ambito della rassegna PEN , Proposte Editoriali Napoletane, è un un thriller psicologico di rara intensità edito da Homo scrivens.
Siamo nel 1963, Marcello Narducci è un giornalista, rassegnato dopo tante delusioni e la censura fascista. È solo, morti il padre e la madre, morto anche suo fratello maggiore, nella Grande guerra, alcuni anni prima che egli nascesse. Ma pur non avendolo mai conosciuto, con suo fratello vive un rapporto particolare, ossessivo. Che si riaccende per un atroce delitto. Un’intera famiglia è sterminata in un appartamento chiuso: un caso che presto gli svela corrispondenze con la sua vita. Fra cui il tormentato rapporto tra due altri fratelli.

La presentazione alla stampa e agli appassionati del genere, si terrà sabato 14 aprile alle 17 nella chiesa di San Severo al Pendino.
Con l’autore saranno presenti Aldo Putignano, scrittore ed editore, Antonio Sasso, direttore del quotidiano “Roma”. Ida Palisi, giornalista de “Il Mattino” che modererà l’incontro e la scrittrice Serena Venditto, che leggerà alcuni brani tratti dal romanzo



<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>