Il dono della comunità cinese della Campania alla ASL Napoli 1


Pubblicato il: 21 Marzo 2020


La comunità cinese della Campania dona alla ASL Napoli 1 centro mascherine e gel disinfettante.

Un ulteriore gesto di grande civiltà e umanità è venuto proprio dalla comunità cinese, molto numerosa a Napoli e in Campania, che fino a poche settimane fa era stata invece additata come portatrice di possibile contagio.

Le dichiarazioni di Verdoliva

Ciro Verdoliva: «Un gesto concreto che dimostra grande cuore e civiltà»
Questa mattina la comunità cinese della Campania ha voluto far sentire la sua vicinanza a tutti i cittadini di Napoli, medici, infermieri e operatori sociosanitari in primis, e lo ha fatto con un gesto concreto. «Ci hanno donato – dice il direttore generale ASL Ciro Verdoliva – 1.000 mascherine FFp2,
3.000 mascherine chirurgiche e 20 taniche da 5 litri ciascuna di gel disinfettante».


Le forniture distribuite soprattutto al Loreto Mare

Al Loreto Mare, oggi deputato in maniera specifica all’emergenza Covid-19, la comunità Cinese della Campania ha
inoltre donato 500 mascherine FFp2, 2.000 mascherine chirurgiche e 15 taniche da 5 litri ognuna di
gel disinfettante. «Sono gesti molto concreti, e questo è essenziale, ma devo anche sottolinearne il valore morale – conclude Verdoliva. Tutti noi lavoriamo giorno e notte per rispondere all’emergenza e farci trovare pronti in caso di escalation, sentire il sostegno della comunità ci aiuta e ci incoraggia».
Già da questo pomeriggio questi dispositivi saranno distribuiti nelle strutture sanitarie in aggiunta alla
distribuzione avviata questa mattina di quanto già ricevuto ieri dall’Unità di Crisi regionale.


<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>