Enogastronomia, “passione che unisce”


Pubblicato il: 27 Gennaio 2015


Locandina RistorAzione 2 febbraio

Non accade spesso di vedere a confronto le tante figure professionali che operano nel mondo della ristorazione. A riuscire in questo “piccolo miracolo” è stata l’Associazione Professionale Cuochi Provincia di Napoli, presieduta dallo chef Fabio Ometo, che lunedi 2 febbraio presso la spledida struttura posillipina Villa Lucrezio di Napoli riunirà diverse associazioni di categoria per dare vita al Primo trofeo “RistorAzione – La passione che unisce”.
A partire dalle ore 11,00 due competizioni parallele vedranno protagonisti 6 chef dell’APCI (Associazione Professionale Cuochi Italiani), 6 barman dell’AIBeS (Associazione Italiana Barmen e Sostenitori) e della FIB (Federazione Italiana Barman), 6 maitre dell’AMIRA (Associazione Maitres Italiani Ristoranti e Alberghi) e 3 sommelier dell’AIS (Associazione Italiana Sommelier).
A giudicarli saranno due giurie, entrambe composte da tecnici e da giornalisti del settore come Santa Di Salvo de Il Mattino e Michele Armano de Il Denaro.
L’evento, organizzato in collaborazione con la giornalista Laura Gambacorta, continuerà in serata con una cena di gala aperta al pubblico a cura del Team Associazione Professionale Cuochi Provincia di Napoli (solo su prenotazione). Nel corso della serata, che vedrà anche la presenza dell’Associazione Le Fate di Arianna onlus, verranno premiati i vincitori del trofeo “RistorAzione – La passione che unisce”.
Tutti i pani della cena saranno realizzati dal panificio artigianale Malafronte di Gragnano.



<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>