Dal bello arriva il bene


Pubblicato il: 5 Dicembre 2019


Dal bello arriva il bene, si inaugura il progetto “Sette opere per la Misericordia” con opere d’arte donate da grandi artisti internazionali per offrire sette borse di studio a giovani studenti dell’Accademia delle Arti di Napoli

L’arte dona bellezza e sogni, diventa un mezzo per parlare dell’esperienza umana e sostenere il sociale. E’ su questo leitmotiv che, nella storica del Pio Monte della Misericordia, in via dei Tribunali n° 253,  si inaugura la sesta edizione del progetto “Sette opere per la Misericordia“, con il motto dal Bello il Bene: un progetto di arte e solidarietà ideato da Maria Grazia Leonetti Rodinò e curato da Mario Codognato con l’intento di saldare un antico rapporto tra il Pio Monte della Misericordia e l’arte contemporanea, proprio come accadde nel 1606, quando i Governatori del Pio Monte decisero di commissionare la tela d’altare a Caravaggio, al tempo artista moderno e rivoluzionario. E’ a tal proposito che, dal 2011, sono stati coinvolti artisti internazionali, che, sensibili alla causa promossa dal Pio Monte della Misericordia, hanno donato una loro opera ispirata a una delle “sette opere della misericordia” che sarà esposta nella Quadreria..

Il progetto

Questo progetto si compone di due aspetti peculiari e inscindibili: l’arte e la solidarietà. Ogni autore diventa protagonista di un charity event, in una coraggiosa gara di generosità che, nella seconda fase del progetto, il Pio Monte destina agli studenti meritevoli dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, coinvolti dal Direttore Giuseppe Gaeta con l’ausilio di Maria Cristina Antonini, chiedendo loro di creare un’opera per aderire a un Bando per sette Borse di Studio istituito dal Pio Monte della Misericordia. I partecipanti esporranno le loro opere presso la Fondazione Circolo Artistico Politecnico, presieduto da Adriano Gaito, dove la commissione designerà i vincitori che riceveranno in aggiunta alla Borsa di studio di mille euro, un viaggio di formazione. Quest’anno, la meta prescelta per il viaggio di formazione è l’University of the Arts di Norwich nel Regno Unito.


Gli artisti coinvolti

Per la sesta edizione, le opere d’arte sono state donate dagli artisti Juliana Cerqueira Leite, Michael Craig Martin, Jimmie Durham, Igor Grubic, Allegra Hicks, Matthias Schaller, Hubert Scheibl. L’esposizione sarà visitabile dall’8 dicembre 2019 fino al 2 marzo 2020 negli orari di apertura ordinaria del sito.

 


<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>