Azione contro la fame al Grand Hotel Parker’s


Pubblicato il: 19 Ottobre 2017


115 fortunati e generosi ospiti per un totale di oltre 14000 euro. Questo il risultato finale dell’iniziativa di solidarietà “10 grandi chef per 10 portate” organizzata dal Grand Hotel Parker’s e dall’ organizzazione umanitaria internazionale Azione contro la Fame

Dopo la serata “5×5” dello scorso dicembre, Azione contro la Fame ha ben volentieri accettato di tornare a Napoli, nello storico Cinque stelle L partenopeo, il Grand Hotel Parker’s icona di accoglienza dal 1870, per sensibilizzare il pubblico e per raccogliere fondi da destinare alla lotta contro la malnutrizione infantile.
La cena solidale, in collaborazione con l’Associazione Professionale Cuochi Italiani, ha visto dieci affermati esponenti del mondo della gastronomia nazionale, tutti legati al territorio campano, alternarsi nelle cucine dell’albergo per la preparazione di un menu composto da dieci portate: cinque finger food per l’aperitivo servito sulla scenografica Terrazza delle Muse e cinque creazioni per la cena placée allestita al ristorante George’s dell’hotel.
Ospiti del resident chef Vincenzo Bacioterracino, che si è esibito in una delicatissima Zeppola al forno con scarole, olive e capperi, maionese alla colatura di alici, i più bei nomi della ristorazione campana d’eccellenza
Alberto Annarumma – Casa del Nonno 13
Gianluca D’Agostino – Veritas Restaurant
Paolo Gramaglia – President
Pasquale Palamaro – Indaco
Andrea Aprea – VUN Andrea Aprea – Park Hyatt Milano
Michelina Fischietti – Oasis sapori antichi
Andrea Migliaccio – Capri Palace Hotel & Spa
Giuseppe Iannotti – Kresios
Salvatore De Riso – Sal De Riso
Dieci nomi eccellenti che esprimono con personalità e completezza il territorio campano – dall’Irpinia alle isole del Golfo, passando per la città di Napoli, il Vesuvio, la Costa d’Amalfi, l’antico Sannio e Salerno – e che hanno partecipato senza alcun compenso a sostegno di Azione contro la Fame.
“Con grande piacere accogliamo ancora una volta nel nostro albergo l’iniziativa di Azione contro la Fame che quest’anno raddoppia, vista la partecipazione di ben 10 chef, per poter raggiungere risultati più importanti”, commenta Antonio Maiorino Direttore del Grand Hotel Parker’s. Con lui anche Simone Garroni, direttore di Azione contro la Fame Italia: “Grazie a iniziative come questa possiamo continuare a portare avanti il nostro lavoro, salvare la vita di tanti bambini malnutriti e costruire passo dopo passo un mondo libero dalla fame”.

Testimonial della serata Cristina Donadio, musa e attrice centrale del drammaturgo Enzo Moscato, ha accolto con entusiasmo l’invito del Direttore del Grand Hotel Parker’s Antonio Maiorino, sottolineando l’importanza di dare voce ad organizzazioni umanitarie così impegnate nella lotta contro la fame e la malnutrizione. La Donadio, volto di Scianel nella serie “Gomorra”, interpreterà una serie di letture. Con lei anche lo scrittore e giornalista Pino Imperatore. Tra le sue principali pubblicazioni i romanzi “Benvenuti in casa Esposito”, “Questa scuola non è un albergo” e l’antologia “Capita solo a Napoli”. Tanti i riconoscimenti per le sue attività letterarie e culturali fra cui il premio Massimo Troisi.


Ad accompagnare le portate preparate dagli chef i vini dell’azienda vinicola campana Villa Matilde, da sempre attenta alle iniziative di solidarietà e di raccolta fondi per le minoranze a rischio; anche l’azienda vinicola abruzzese Cantina Tollo, ha abbinato i suoi vini ad alcune delle portate previste nel menu. A supporto della serata anche Ferrarelle, Pasta Garofalo, McArthurGlen La Reggia Designer Outlet, Seda Group e Doreca.


<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>