Al Metamorsi di Nola il piatto d’autore entra nel panino


Pubblicato il: 17 aprile 2018


Al Metamorsi di Nola, locale nato da un’idea di Alfonso Crisci di Taverna Vesuviana, mente vulcanica che ne aveva già fatto luogo di Pizza, dove la maiuscola non è un refuso, è stato presentato il nuovo menù primavera estate 2018.

Una vera e propria collezione di autentici gioielli della gastronomia dove i piatti d’autore con il tocco magico dello chef, entrano in un panino trasformandolo così in una esperienza degustativa anche per i palati più raffinati ed esigenti.
Uno tra tutti, al Metamorsi, il panino firmato dallo stesso Crisci che ha come ingredienti manzo in termocottura affumicato al ciliegio con ricotta raffinata, nocciole tostate ed erbette spontanee a cui vanno ad aggiungersi una maionese di pomodoro, dei carciofi arrosto e un battuto di capperi, olive e pepe tostato.
Novità anche sul fronte degli “sfizi” in versione tapas, a cura dei giovani Rossella Panico e Gennaro Caggiano, con l’ingresso in carta della Mozzapizza su emulsione di pomodoro ramato nonché di versioni originali sia del Fiore di zucca ripieno sia del Peperone ripieno alla napoletana.
In ogni caso si tratta non di semplici ingredienti assemblati da uno chef rinomato e avvolti da un buon panino ma di veri e propri piatti da ristorante che sposandosi con un pane realizzato con un impasto speciale danno vita a un connubio davvero irresistibile.
Dunque una novità interessante nel panorama del food, quella di Metamorsi, che conferma la creatività del suo fondatore e che apre nuovi scenari sul fronte del “panino” gourmet.



<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>

<span class="empty"> </span>